Chi siamo

LA CAMPAGNA

Vogliamo diritti – in bilico tra studio e lavoro, oltre precarietà e sfruttamento è promossa dall’Unione degli Universitari e dalla Rete degli Studenti Medi.
Chiediamo politiche per l’occupazione focalizzate sui giovani e sulla transizione dall’educazione al mondo del lavoro, capaci di valorizzare le conoscenze acquisite nei percorsi formativi, sviluppando nuovi strumenti di orientamento e di protezione nelle esperienze di lavoro.
Chiediamo diritti e tutele per gli studenti in alternanza, i tirocinanti, gli studenti lavoratori, gli aspiranti professionisti, gli stagisti e tutti coloro che si trovano in bilico tra studio e lavoro.

UNIONE DEGLI UNIVERSITARI

L’Unione degli Universitari è una confederazione di associazioni studentesche, fondata nel 1994 da un gruppo di studenti e studentesse che hanno creduto per la prima volta in Italia nel modello del Sindacato Studentesco. L’UDU nasce dal riconoscimento della centralità dello studente e dei suoi bisogni, del suo essere soggetto sociale.L’UDU rivendica e difende i diritti degli studenti, si batte per un sistema che garantisca pienamente il diritto allo studio e il libero accesso al sapere a tutti i livelli, che migliori le condizioni di chi studia, che assicuri un sistema di rappresentanza in grado di promuovere la democrazia e la partecipazione studentesca in ogni ateneo.L’Unione degli Universitari concorre alle elezioni locali e nazionali dei rappresentanti degli studenti e conta un numero altissimo di eletti negli organi universitari. Inoltre l’UDU ricopre la presidenza del Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari e esprime componenti del Consiglio Universitario Nazionale.
Scopri di più visitando il sito:

RETE DEGLI STUDENTI MEDI

La Rete degli Studenti Medi è l’insieme delle associazioni di studenti delle scuole superiori attive in ogni città. È una rete indipendente dai partiti e si caratterizza come sindacato studentesco: i nostri obiettivi sono difendere e implementare i diritti degli studenti, dal livello del singolo istituto fino a quello regionale e nazionale.La Rete degli Studenti Medi s’impegna ad ampliare gli spazi di democrazia dentro alle scuole, nonché spazi di partecipazione per gli studenti e le attività da essi ideate.La Rete degli Studenti Medi è laica, antifascista e contro tutte le mafie, fatta da e per gli studenti, schierata per un autentico diritto allo studio per tutte e tutti.
La Rete è un’organizzazione democratica e trasparente nelle procedure e lavora secondo il principio dell’orizzontalità. Tutti gli studenti e le studentesse possono aderire alla Rete indipendentemente dalla loro nazionalità, religione, appartenenza ideologica o di partito, orientamento sessuale. Scopri di più visitando il sito: